Login

Nome utente:   Password:   Collegami in automatico ad ogni visita  
Oggi è 23 ottobre 2018, 22:34
| Messaggi senza risposta | Argomenti attivi

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
{ VISITS } Visite : 1920  Favorites Favorites: 0  Followers Followers: 1 
Followers: fpizzari77
Autore Messaggio
Messaggio da leggereInviato: 12 febbraio 2015, 18:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20 luglio 2013, 0:03
Messaggi: 2498
Località: Torino
Ciao a tutti,
vorrei parlare della farinata di ceci... a me piace moltissimo... :)
ho comprato un testo in rame adatto allo scopo, questo:

http://www.pentoleonline.it/tortiera-pe ... llato.html

e solitamente cuocio in F1

so che esistono moltissime varianti, con verdure o con cipollotti nell'impasto, ecc ecc... ma alla fine preferisco quella classica che si mangia qui a Torino, ovvero senza aggiungere nulla alla farina di ceci, acqua, olio e sale...
ed infine una bella spolverata di pepe...

la ricetta che seguo è all'incirca questa:
http://www.mangiareinliguria.it/ita/ric ... rinata.php

come gusto ci siamo, ma non so mai regolarmi su quanto "impasto" mettere nella teglia,allora vado ad occhio... con risultati altalenanti, alle volte mi viene troppo fine altre troppo spessa...

cottura? altro dubbio, solitamente cuocio a 250°C cielo e platea...

e voi?


Share on FacebookShare on TwitterShare on TuentiShare on SonicoShare on FriendFeedShare on OrkutShare on DiggShare on MySpaceShare on DeliciousShare on TechnoratiShare on TumblrShare on Google+
Top
 Profilo  
 
Condividi questa discussione
Condividi su Facebook

Messaggio da leggereInviato: 12 febbraio 2015, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: 10 febbraio 2015, 14:26
Messaggi: 506
Località: Imperia Oneglia
fpizzari77 ha scritto:
Ciao a tutti,
vorrei parlare della farinata di ceci... a me piace moltissimo... :)
ho comprato un testo in rame adatto allo scopo, questo:

http://www.pentoleonline.it/tortiera-pe ... llato.html

e solitamente cuocio in F1

so che esistono moltissime varianti, con verdure o con cipollotti nell'impasto, ecc ecc... ma alla fine preferisco quella classica che si mangia qui a Torino, ovvero senza aggiungere nulla alla farina di ceci, acqua, olio e sale...
ed infine una bella spolverata di pepe...

la ricetta che seguo è all'incirca questa:
http://www.mangiareinliguria.it/ita/ric ... rinata.php

come gusto ci siamo, ma non so mai regolarmi su quanto "impasto" mettere nella teglia,allora vado ad occhio... con risultati altalenanti, alle volte mi viene troppo fine altre troppo spessa...

cottura? altro dubbio, solitamente cuocio a 250°C cielo e platea...

e voi?



Fede ciao. a prescindere da gusti di farcitura, c'è un errore madornale in quella ricetta. l'olio evo!!!!

Le prime volte che la facemmo a casa, ci mettemo il nostro olio...ebbene divenne di una pensantezza unica... invece rimane molto buona
(seppur piatto decisamente sostanzioso per via della farina di ceci), con olio d'oliva classico.

A Imperia e nel ponente ci si mettono i cipollotti, a Genova usano cipolla bianca tagliata fine oppure nulla. L'importante però è che sia fine.
I piu' raffinati ci mettono anche i cicinielli o rossetti o neonata che dir si voglia...

La cottura va effettuata in forno preriscaldato 10/15 minuti e cottura io farei 300 cielo e platea per 10 minuti abbondanti, fino a che comunque la superificie risulti ben dorata e soda. Ottimo il testo di rame, senza quello non è la stessa cosa. Dentro puoi farci pure la Recco!


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 12 febbraio 2015, 19:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20 luglio 2013, 0:03
Messaggi: 2498
Località: Torino
Ciao Andrea,
grazie, di farinata ne parlammo molto in privato... e ti ringrazio ancora...
coi cipollotti la feci se ricordi, buonissima, però continuo a preferirla senza nulla... devo provare con altre cosucce, come mi suggerisci... il testo di rame lo comprai proprio grazie ai tuoi consigli :)

ok per la cottura, proverò...
ok anche per l'olio, ero convinto che fosse giusto usare quello evo...
prox volta faccio queste modifiche alla ricetta..
invece come qtà sai dirmi come regolarmi?

grazieee


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 12 febbraio 2015, 19:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19 luglio 2013, 17:10
Messaggi: 4374
Località: provincia di Lecco
Oh ragazzi...sapete che non l'ho mai mangiata ? ma deve eseere una squisitezza.

_________________
Ciao Ema


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 12 febbraio 2015, 19:41 
Non connesso

Iscritto il: 10 febbraio 2015, 14:26
Messaggi: 506
Località: Imperia Oneglia
fpizzari77 ha scritto:
Ciao Andrea,
grazie, di farinata ne parlammo molto in privato... e ti ringrazio ancora...
coi cipollotti la feci se ricordi, buonissima, però continuo a preferirla senza nulla... devo provare con altre cosucce, come mi suggerisci... il testo di rame lo comprai proprio grazie ai tuoi consigli :)

ok per la cottura, proverò...
ok anche per l'olio, ero convinto che fosse giusto usare quello evo...
prox volta faccio queste modifiche alla ricetta..
invece come qtà sai dirmi come regolarmi?

grazieee



ciao Fede si si mi ricordo delle dritte.. sul condimento fai pure come ti piace di piu' ci mancherebbe :D
per l'olio fai una prova con un testo con evo e un altro senza.. poi mi dici !
per le quantità se hai un testo da F1 come il mio penso che un due mestolate e mezzo e dovresti esserci, ti verra' fine ma non troppo da sfaldarsi
ma allo stesso tempo non hai quell'effetto di frittata di ceci.. ora vado a memoria, magari fai un testo di prova e vedi lo spessore! essendo liquido
non ho mai potuto pesare il tutto ...


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 12 febbraio 2015, 19:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19 luglio 2013, 17:10
Messaggi: 4374
Località: provincia di Lecco
Vedendo ricetta e foto in pratica andrebbe cotta in forno a legna o un bel forno elettrico tipo l F1 in quanto i forni in dotazione alle cucine raggiungono a malapena i 250.

_________________
Ciao Ema


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 12 febbraio 2015, 19:48 
Non connesso

Iscritto il: 10 febbraio 2015, 14:26
Messaggi: 506
Località: Imperia Oneglia
emalimo ha scritto:
Vedendo ricetta e foto in pratica andrebbe cotta in forno a legna o un bel forno elettrico tipo l F1 in quanto i forni in dotazione alle cucine raggiungono a malapena i 250.
emalimo ha scritto:
Oh ragazzi...sapete che non l'ho mai mangiata ? ma deve eseere una squisitezza.


Ema rimedia quanto prima... piatto povero ma ricco di gusto! :mrgreen:

Per la cottura è ottimale a 300 gradi, ma anche a 250 è ok, prolungherai un pò la cottura ma non ne risentira' il prodotto finito...non è come per la pizza che si secca!

Cmq si nel FAL è il top come aromi e profumi, ma nell'elettrico non è da meno :YMPEACE:

La cosa fondamentale è avere cmq il testo di rame


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 13 febbraio 2015, 3:41 
Non connesso

Iscritto il: 25 agosto 2013, 15:13
Messaggi: 233
In passato ho avuto modo di lavorare in una pizzeria con la cecina "gergo toscano" nel menu', gente da livorno tra migliori luoghi dove gustarsi una cecina seria che veniva in periferia a mangiarsi la cecina dal mio ex datore, i clienti ci raccontavano cio' io non invento niente sia chiaro :D felice la ricetta per correttezza non ve la posso dire pero' un paio di dritte le lascio cmq, il forno a legna che utilizzavamo era oltre i 400 gradi, e un ottimo olio per friggere e' quello di arachidi. Ottima sulla scrocchiarella! Io ero sempre a mangiarmi un po' di cecina sula pizza con base bianca con il pomodoro tagliato a fette la cipolla e l insalata, una delle massime godurie in assoluto. :ymhug:


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 13 febbraio 2015, 9:41 
Non connesso

Iscritto il: 10 febbraio 2015, 14:26
Messaggi: 506
Località: Imperia Oneglia
con tutto il rispetto, quello che dici tu non è farinata, ma è qualcosa che gli assomiglia... ci va olio d'oliva e non arachidi... a livorno la chiamano
mi pare 5 e 5.. o qualcosa del genere ma non è esattamente la stessa cosa, ma non metto in dubbio che sia buona


Top
 Profilo  
 
Messaggio da leggereInviato: 13 febbraio 2015, 9:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 3 novembre 2013, 10:15
Messaggi: 3802
Ciao Fede, direi che ormai ti hanno già risposto su molti dubbi.
Per lo spessore della farinata io normalmente ne faccio una teglia più spessa e una più fine.
Ho imparato a prendere le misure contando il numero dei mestoli che metto dentro la teglia. Basta solo fare un paio di prove e ci prendi la mano.
questa che allego l'ho fatta 2 settimane fa.
Io normalmente la cuocio con circa 280 / 310 °


Allegati:
IMG_6813.JPG
IMG_6813.JPG [ 2.5 MiB | Osservato 680 volte ]

_________________
Forno: FAL – Alfa Refrattari
Farina: Caputo Pizzeria – Mulino Marino - Mulino Petra
Pirometro: Laser infraroSSi con puntatore
Impastatrice : Clatronic
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

FACEBOOK TWITTER Google+

Top
Top
 


Sito creato il 10 luglio 2013 - Statistiche attivate il 10 settembre 2013