"BASI TEORICHE E NOZIONI FONDAMENTALI A cura di G. RAMIREZ"

Followers: mastanto, Pere153, giovanni1, Rafbor

Re: "BASI TEORICHE E NOZIONI FONDAMENTALI A cura di G. RAMIREZ"

Messaggio da leggereda Rafbor » 11 ottobre 2018, 18:36

lorenzo ha scritto:Grazie di cuore........ postaci qualcosa di interessante. Sei molto preparato ed i giovani dovrebbero leggerti
Ancora Grazie

e anche i più anziani che hanno già dimenticato :mrgreen:
Forni: Delizia moddati 1600w - Calcolatore: RafCalc - Vignette: Pazzi di Pizza
Avatar utente
Rafbor
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 5 novembre 2016, 9:47
Località: France

Re: "BASI TEORICHE E NOZIONI FONDAMENTALI A cura di G. RAMIREZ"

Messaggio da leggereda Pere153 » 11 ottobre 2018, 18:39

ramirez ha scritto:Grazie Lorenzo,
ci sono ancora .... :D felice :D felice non sono scomparso .



Ciao!!! :) Gabriele,

posso farti un paio di domande:

- Perchè una farina Tipo 1 o 2 matura prima della Tipo 0 o 00 pure avendo un valore W molto simile?

- Un LM fatto con una farina semi integrale puo dare problemi di acidità?


Grazie

;)
Pere153
 
Messaggi: 11178
Iscritto il: 19 luglio 2013, 17:55

Re: "BASI TEORICHE E NOZIONI FONDAMENTALI A cura di G. RAMIREZ"

Messaggio da leggereda ramirez » 12 ottobre 2018, 14:58

Ragazzi buongiorno ,
rispondo a Pedro :
Le farine diciamo "semintegrali" (tipo 1 e tipo 2) e anche l'integrale hanno processi di idrolisi più accentuati perché nel tegumento esterno (strato di aleurone e crusca) sono presenti in quantità maggiore sia amilasi che proteasi.
Il lievito naturale eseguito con farina integrale acidifica maggiormente per la presenza di zuccheri pentosi come xilosio, arabinosio e ribulosio i quali sono preferiti da lattobacilli eterofermentanti che producono in quantità maggiore acido acetico.
Buenos dias :smile:
ramirez
 
Messaggi: 570
Iscritto il: 27 luglio 2013, 15:46

Re: "BASI TEORICHE E NOZIONI FONDAMENTALI A cura di G. RAMIREZ"

Messaggio da leggereda ramirez » 12 ottobre 2018, 15:01

Intendiamoci , se acidifica prima e di più non è un male , infatti l'acido acetico è precursore di aromi maggiori rispetto all'acido lattico . In USA ma anche in Europa in tanti fanno partire il LN con farina integrale . Io adesso lo faccio partire con farina di segale.
ramirez
 
Messaggi: 570
Iscritto il: 27 luglio 2013, 15:46

Re: "BASI TEORICHE E NOZIONI FONDAMENTALI A cura di G. RAMIREZ"

Messaggio da leggereda Pere153 » 12 ottobre 2018, 15:08

ramirez ha scritto:Ragazzi buongiorno ,
rispondo a Pedro :
Le farine diciamo "semintegrali" (tipo 1 e tipo 2) e anche l'integrale hanno processi di idrolisi più accentuati perché nel tegumento esterno (strato di aleurone e crusca) sono presenti in quantità maggiore sia amilasi che proteasi.
Il lievito naturale eseguito con farina integrale acidifica maggiormente per la presenza di zuccheri pentosi come xilosio, arabinosio e ribulosio i quali sono preferiti da lattobacilli eterofermentanti che producono in quantità maggiore acido acetico.
Buenos dias :smile:



Grazie mille delle risposte, Maestro :YMPEACE:
Pere153
 
Messaggi: 11178
Iscritto il: 19 luglio 2013, 17:55

Precedente

Torna a Annunci vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti